Fiordi est 1

Ci sve­glia­mo nel­la spiag­gia del­la Hval­nes Natu­re Reser­ve dove abbia­mo tra­scor­so la not­te e ci avven­tu­ria­mo ad esplo­rar­la. Tro­via­mo peco­re che bru­ca­no non lon­ta­ne dal­l’ac­qua ma che si spa­ven­ta­no non appe­na ci avvi­ci­nia­mo. Fau­ska­san­dur Ci rimet­tia­mo sul­la stra­da e, poco oltre il capo, tro­via­mo il sole che illu­mi­na una bel­lis­si­ma costa roc­cio­sa arti­co­la­ta da pro­mon­to­ri e pic­co­li fara­glio­ni. Ci fer­mia­mo in un’area pic­nic con vista spet­ta­co­la­re sul­la bel­lis­si­ma spiag­gia nera

Reykjanes

Atter­ria­mo al Kefla­vik Inter­na­tio­nal Air­port di Rey­k­ja­vik alle 15:10 ora loca­le, accol­ti da un cie­lo gri­gio pesto e piog­gia bat­ten­te. Nel­la pic­co­la arri­val hall del­l’ae­ro­por­to incon­tria­mo il nostro con­tat­to del­l’au­to­no­leg­gio. Ci diri­gia­mo con lui al depo­si­to di Car Ren­tal Ice­land, a soli die­ci minu­ti di auto dal ter­mi­nal. In mac­chi­na chiac­chie­ria­mo un po’ e sco­pria­mo che è polac­co e che vive in Islan­da da dodi­ci anni (con­fer­ma di quan­to let­to

Islanda

Dia­rio di viag­gio Dura­ta 15 gg (28 luglio — 12 ago­sto 2018) Distan­za per­cor­sa 3700 km Costo pp 2500 € Mez­zo di tra­spor­to cam­per­van (noleg­gia­to)