Fiordi est 2

Ci sve­glia­mo alle 6:30 men­tre il cam­peg­gio anco­ra dor­me: un’altra bel­la doc­cia cal­da nel bagno com­ple­ta­men­te deser­to, cola­zio­ne e via ver­so Bor­gar­f­jö­rður dove ci risul­ta esse­re una colo­nia di pul­ci­nel­la di mare. Abban­do­nia­mo la soleg­gia­ta val­la­ta di Egils­staðir e il suo lago allun­ga­to Lagar­fljot per imboc­ca­re la stra­da n. 94 in dire­zio­ne nord-est. Dyr­f­jöll Il nastro di asfal­to si pro­ten­de drit­to fra pra­ti ver­di che ini­zial­men­te paio­no infi­ni­ti, sen­za alcu­na

Fiordi est 1

Ci sve­glia­mo nel­la spiag­gia del­la Hval­nes Natu­re Reser­ve dove abbia­mo tra­scor­so la not­te e ci avven­tu­ria­mo ad esplo­rar­la. Tro­via­mo peco­re che bru­ca­no non lon­ta­ne dall’acqua ma che si spa­ven­ta­no non appe­na ci avvi­ci­nia­mo. Fau­ska­san­dur Ci rimet­tia­mo sul­la stra­da e, poco oltre il capo, tro­via­mo il sole che illu­mi­na una bel­lis­si­ma costa roc­cio­sa arti­co­la­ta da pro­mon­to­ri e pic­co­li fara­glio­ni. Ci fer­mia­mo in un’area pic­nic con vista spet­ta­co­la­re sul­la bel­lis­si­ma spiag­gia nera

Islanda

Dia­rio di viag­gio Dura­ta 15 gg (28 luglio — 12 ago­sto 2018) Distan­za per­cor­sa 3700 km Costo pp 2500 € Mez­zo di tra­spor­to cam­per­van (noleg­gia­to)